Produzione Biologica

significa coltivare e produrre nel rispetto dell’ambiente, del produttore e del consumatore.

Abbiamo scelto di seguire il metodo dell’agricoltura biologica poiché crediamo sia importante offrire un prodotto genuino che sia buono ed al contempo abbia un elevato apporto di sostanze nutritive pure. La terra lavorata con cura, non sfruttata ma rispettata, ci ripaga con prodotti sani e partendo dal presupposto che siamo ciò che mangiamo i nostri prodotti possono solo far bene a chi li consuma.

Rispettare i terreni significa non usare prodotti di sintesi chimica, attuare il principio di rotazione tra le colture al fine di migliorare la fertilità del suolo e seguire tutte quelle pratiche di “bonifica naturale” delle zone che non vengono coltivate. Se farete un giro nelle nostre campagne noterete filari di piante, siepi, fiori e arbusti che permettono un ripopolamento degli animali selvatici sempre più rari nelle periferie delle grandi città.

Le coltivazioni che attualmente pratichiamo sono:

Riso carnaroli, Grano tenero, Grano duro, Mais da polenta, Farro, Orzo, Grano Saraceno, Pisello proteico, Loietto da fieno, Prati

Tutto ciò che raccogliamo va ad alimentare la nostra filiera corta, nella nostra bottega troverete oltre a carni di pregio, riso e cereali da noi appositamente prodotti per il consumo umano.

Produciamo prodotti

freschi, genuini e a km 0

Una buona dose di letame proveniente dalla nostra stalla, un’ aratura, erpicatura e semina fatti a regola d’arte, rispettando tempistiche e periodi di semina ottimali ci permettono di ottenere buone rese produttive.

Nuovo metodo di coltivazione

Nel 2017 abbiamo introdotto anche un nuovo metodo di coltivazione seguendo il principio Macrobiotico. Esso prevede la semina di un erbaio durante il periodo autunnale che fungerà da concime e pacciamatura per la coltura estiva. L’utilizzo di erbai con essenze sempre più studiate e corrette ci permette di contenere al meglio le malerbe che sono il principale problema nei campi BIO.

Tutti i nostri terreni sono irrigui. L’acqua presente per irrigare i nostri campi proviene dal Naviglio Grande, seguendo il canale Ticinello.
L’acqua è vita, è alla base di ogni essere vivente. Grazie a una lunga serie di canali riusciamo a portare questo importante elemento pressoché nella totalità dei nostri terreni riuscendo al bisogno a irrigare ciò che abbiamo seminato.